What is Osteria della Cipolla Rossa

Osteria della Cipolla Rossa is not a restaurant but...
...at the end of the Second World War, society was characterized by economic difficulty, limited resources and low technological level. In Tropea they ate "bread and onion". However, this favored an uncontaminated environment and a healthy lifestyle. The food had the aromas and flavors of the land it came from. Osteria della Cipolla Rossa, in its activities, tries to get as close as possible nowadays to that lifestyle, that way of living and eating. Osteria della Cipolla Rossa is not a restaurant but a tavern from a long time ago. If you are looking for a luxury place go elsewhere.

Osteria della Cipolla Rossa carries out various activities to participate in which booking is mandatory .
The activities of Osteria della Cipolla Rossa are:


- History and traditions of the cuisine of Tropea and the Strait of Messina area

- "The tavern (is not a restaurant) with wines and traditional dishes and of the territory" 

- "Cooking and horticulture schools"

- "Eco-sustainability, i.e. well-being of the environment and the person"

-"Red onion, preserves, jams, products for sale"


We accept groups of up to 10 people hungry not only for traditional food and good wine but also for historical and scientific culture.

To use the services or participate in the activities of Osteria della Cipolla Rossa, a reservation is mandatory and can be requested at the email address osteriadellacipollarossa@outlook.com .
Before booking we strongly recommend that you consult the page of the service or activity chosen to view the progress/completion of the activity itself. 

The history and traditions of Tropea cuisine
History tells us who we are and where we come from. It consists in the orderly exposition of facts and events (succession of events) which have brought us down to us and of which we are the fruit. From these events, whether providential or evolutionary, i.e. religious or scientific, we arise and they tell us what our essence is. "Traditions are those aspects of our culture that are handed down to us from previous generations and which we in turn transmit to those future. Traditions present many points of continuity with the past. However, in the passage from one generation to another and, above all, in the contact between different societies, traditions change. In particular historical periods we have witnessed phenomena of 'invention' of tradition. Traditions are, essentially, those aspects of culture - understood in an anthropological sense as a set of skills, knowledge, norms and values ​​that human beings learn as they are part of a certain society - which do not end over the course of a generation. , but are passed on to subsequent generations.” You cannot stay at the Osteria della Cipolla Rossa without knowing the history and traditions of its people, which are our history and our traditions, since everything comes from them.

The tavern (i.e. Wine tasting with traditional dishes).
Osteria della Cipolla Rossa is not a restaurant.
Typical and traditional wine tastings and wine-food pairings, especially based on red onion from Tropea, are the heart of Osteria della Cipolla Rossa.
The tavern was the place of essentiality, of Truth, that is, of History and Traditions, of Art, of Science. But it was also and above all the place of humble people, poor people, people of little. For us at Osteria della Cipolla Rossa, wine and food are nothing more than two of the many facets of a life model for the well-being of man, society and the environment. And such a model of life, in fact, can only be based on simplicity, culture and knowledge. A wine or a dish must have in their scents and aromas the climate, the soil, the mother rock, the sea and the wind of a place. They must keep within them the seasons, time, memories, culture and essence of a people and a territory. They have to be true. And therefore the wines offered are local and traditional as are the dishes which are the result of ancient recipes from Tropea and beyond. The cuisine is that of the old (and true) tradition. It is almost vegetarian (vegetables, cheeses and rarely poor fish) and the red onion from Tropea is the absolute protagonist, the undisputed queen. The way of cooking is completely artisanal: we only use a small kitchen, a mortar, a couple of knives and not much else. In choosing the ingredients we seek the maximum authenticity of the product and this leads us to an interest in cultivation practices and agronomy in general. We have a passion for our land with its extra virgin olive oils, with its flours and breads, with its seasonal vegetables and its cheeses. We love small-scale fishing in our sea, that of the poor fish that has always represented the Tropean navy. To offer maximum freshness and authenticity we do not use refrigerators (a small, fresh cellar is under construction) and technological equipment in general. We ask you not to change the cutlery for each course and the glass for each wine because this would mean consumption of water, energy and detergents: in the end the environment will be polluted so much that you will no longer find genuine ingredients. It is not a luxury environment: the structure and furnishings are made of recycled material that would otherwise have had to be disposed of and we will soon try to self-produce the electricity we need.


Cooking and horticulture schools
Nature requires us to nourish ourselves. We do it and we teach how to do it in the way we think is best, that we like best. It is based on solid scientific foundations (chemistry, physics, biology, agronomy, etc.) and takes into account our traditions, our customs, our rituals. All with the fundamental objective of sustainability because only thanks to a healthy and uncontaminated environment, of which man himself is a part, can the future be better for everyone.

 
Eco-sustainability
For us it is the most important characteristic, the one that characterizes us the most. The benefit to the ecosystem, the thinking of generations following ours and the achievement of sustainable development objectives represent the priorities of our action and should be the priorities of human action. It is also a peculiarity of the post-war Mediterranean model of which we have mentioned at the beginning of our description and from which we draw inspiration.

Our red onion and our products for sale

osteriadellacipollarossa@outlook.com
 +39 377 3961136    from 9 am to 10 am


Cos'è Osteria della Cipolla Rossa

Osteria della Cipolla Rossa non è un ristorante ma...
...alla fine del secondo conflitto mondiale la società era caratterizzata da difficoltà economica, limitatezza delle risorse e basso livello tecnologico. A Tropea si mangiava "pane e cipolla". Ciò però favoriva un ambiente incontaminato e uno stile di vita sano. Il cibo aveva i profumi e i sapori della terra da cui proveniva. Osteria della Cipolla Rossa, nelle sue attività, cerca di avvicinarsi, per quanto possibile al giorno d’oggi, a quello stile di vita, a quel modo di vivere e di mangiare. Osteria della Cipolla Rossa non è un ristorante ma un'osteria di tanto tempo fa. Se cercate un posto di lusso andate altrove.

Osteria della Cipolla Rossa svolge varie attività per partecipare alle quali è obbligatoria la prenotazione . 

Le attività di Osteria della Cipolla Rossa sono:

"Storia e tradizioni della cucina di Tropea e dell'area dello Stretto di Messina"

-
 "L'osteria (non è un ristorante) con i vini e i piatti della tradizione e del territorio" 

- "Scuole di cucina e di orticoltura"


 "Ecosostenibilità cioè benessere dell’ambiente e della persona"

- "Cipolla rossa, conserve, marmellate e prodotti in vendita"



Accettiamo gruppi fino a 10 persone affamati non solo di cibo tradizionale e buon vino ma anche di cultura storica e scientifica.

Per usufruire dei servizi o partecipare alle attività di Osteria della Cipolla Rossa è obbligatoria la prenotazione da richiedere all'indirizzo email osteriadellacipollarossa@outlook.com .
Prima della prenotazione raccomandiamo vivamente di consultare la pagina del servizio o dell'attività scelta per prendere visione dello svolgimento/espletamento dell'attività stessa. 


La storia e le tradizioni della cucina di Tropea.

La storia ci dice chi siamo e da dove veniamo. Essa consiste nell'esposizione ordinata di fatti e avvenimenti ( successione degli accadimenti ) che hanno portato fino a noi e di cui noi siamo frutto. Da questi avvenimenti, siano essi provvidenziali o evoluzionistici cioè religiosi o scientifici, noi scaturiamo ed essi ci dicono qual è la nostra essenza.

“Le tradizioni sono quegli aspetti della nostra cultura che ci vengono tramandati dalle generazioni precedenti e che a nostra volta trasmettiamo a quelle future. Le tradizioni presentano molti punti di continuità con il passato. Tuttavia nel passaggio da una generazione all’altra e, soprattutto, nel contatto tra società differenti, le tradizioni si modificano. In particolari epoche storiche si è assistito a fenomeni di ‘invenzione’ della tradizione. Tradizioni sono, in buona sostanza, quegli aspetti della cultura – intesa in senso antropologico come un insieme di capacità, saperi, norme e valori che gli esseri umani apprendono in quanto fanno parte di una certa società – che non si esauriscono nel corso di una generazione, ma vengono trasmessi alle generazioni successive.”

Non puoi stare all’Osteria della Cipolla Rossa senza conoscere storia e tradizioni della sua gente, che sono la nostra storia e le nostre tradizioni, poiché tutto nasce da esse.


L'osteria (cioè Degustazione vini con piatti tradizionali).

Osteria della Cipolla Rossa non è un ristorante.

Degustazioni di vini e abbinamenti vino-cibo, tipici e tradizionali, soprattutto a base di cipolla rossa di Tropea, sono il cuore di Osteria della Cipolla Rossa.

L’osteria fu il luogo dell’essenzialità, della Verità e cioè della Storia e delle Tradizioni, dell’Arte, della Scienza. Ma fu anche e soprattutto il luogo della gente umile, la gente povera, la gente del poco.

Per noi di Osteria della Cipolla Rossa il vino e il cibo non sono altro che due delle tante sfaccettature di un modello di vita per il benessere dell'uomo, della società e dell'ambiente. E un tale modello di vita, infatti, non può che essere basato sulla semplicità, sulla cultura e sul sapere.

Un vino o un piatto devono avere nei loro profumi e nei loro aromi il clima, il suolo, la roccia madre, il mare e il vento di un luogo. Devono custodire dentro di loro le stagioni, il tempo, i ricordi, la cultura e l’essenza di un popolo e di un territorio. Devono essere veri. E quindi i vini proposti sono del territorio e della tradizione così come i piatti che sono figli di antiche ricette tropeane e non solo. La cucina è quella della vecchia ( e vera) tradizione . E’ quasi vegetariana (verdure, formaggi e di rado pesce povero) e la cipolla rossa di Tropea è protagonista assoluta, regina incontrastata. Il modo di cucinare è completamente artigianale: utilizziamo soltanto una piccola cucina, un mortaio, un paio di coltelli e non molto altro. Nella scelta degli ingredienti cerchiamo la massima genuinità del prodotto e ciò ci porta a un interesse verso le pratiche colturali e l’agronomia in generale. Abbiamo la passione per la nostra terra con gli oli extravergini di oliva, con le farine e i pani, con le sue verdure di stagione e i suoi formaggi. Del nostro mare amiamo la piccola pesca, quella del pesce povero che sempre ha rappresentato la marineria Tropeana. Per offrire la massima freschezza e autenticità non utilizziamo frigoriferi (è in costruzione una piccola e fresca cantina) e attrezzatura tecnologica in genere. Vi chiediamo di non cambiare le posate ad ogni portata e il bicchiere per ogni vino perché questo vorrebbe dire consumo di acqua, di energia e di detersivi: alla fine si inquinerà l'ambiente tanto da non trovare più ingredienti genuini.

Non è un ambiente di lusso: la struttura e l'arredamento sono costituiti da materiale riciclato che altrimenti avrebbe dovuto essere smaltito e presto cercheremo di autoprodurre l’energia elettrica di cui c’è bisogno.


Scuole di cucina e di orticoltura

La Natura ci impone di nutrirci. Lo facciamo e insegniamo a farlo nel modo che crediamo migliore, che ci piace di più. Esso poggia su solide basi scientifiche (chimica, fisica, biologia, agronomia etc.) e tiene conto delle nostre tradizioni, delle nostre usanze, dei nostri rituali. Il tutto con l’obiettivo fondamentale della sostenibilità perché solo grazie ad un ambiente sano e incontaminato, di cui l'uomo stesso è parte, il futuro potrà essere migliore per tutti.


Ecosostenibilità.

La caratteristica più importante, quella che ci caratterizza maggiormente. Il beneficio all’ecosistema, il pensiero delle generazioni successive alla nostra e il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile rappresentano le priorità del nostro agire e dovrebbero essere le priorità dell’agire umano.
Essa è, inoltre, peculiarità del modello mediterraneo postbellico del quale abbiamo detto all’inizio di questa nostra descrizione e a cui noi ci ispiriamo. 

La nostra cipolla rossa e i nostri prodotti in vendita.

osteriadellacipollarossa@outlook.com
+39 377 3961136     dalle 9,00 alle 10,00